Martedì, 20 Ottobre 2020 15:32

L'autunno riempie il carrello della spesa di zucca e castagne

Scopriamo i prodotti di stagione e vediamo insieme alcune idee per ricette a base di zucca e castagne, alimenti della tradizione italiana tipicamente autunnali.

 

 

L’importanza della stagionalita’ degli alimenti

Siamo ad ottobre inoltrato ed è tempo di assaporare le primizie autunnali: fra tutte spiccano, per sfiziosità e versatilità, la zucca e le castagne.
Molte e gustose ricette d’autunno si possono realizzare con zucca e castagne, sia nelle preparazioni dolci che salate.
Prediligere ricette a base di frutta e verdura di stagione è un’ottima scelta per il nostro organismo, che può godere di tutte le sostanze nutritive contenute in questi alimenti, utili anche a rinforzare il nostro sistema immunitario.
Il consumo di frutta e verdura di stagione è altamente indicato non solo per la nostra salute, nell’ottica di beneficiare della maggiore ricchezza di nutrienti contenuti negli alimenti, ma anche per l’ambiente, per favorire, in virtù del rispetto delle stagioni, l’uso dei prodotti che la natura ci offre nel corso della loro naturale maturazione.

 

La zucca, verdura sana e versatile

  

La zucca fa parte della famiglia delle cucurbitacee e rientra tra gli alimenti consigliati nelle diete, perché povera di zuccheri e calorie. Caratterizzata da un particolare gusto agrodolce, la zucca si presta ad essere utilizzata in moltissime ricette, sia dolci che salate.
Come primo piatto non può mancare sulle tavole autunnali il tradizionale risotto alla zucca, che può essere arricchito, ad esempio, con del gorgonzola. Un primo piatto, perfetto soprattutto con l’arrivo del freddo, è certamente una calda e fragrante vellutata di zucca.
Come contorno, la zucca può essere cucinata in padella o al forno e si può accostare perfettamente sia alla carne che al pesce. Un’idea per una preparazione sfiziosa è, ad esempio, un piatto di bocconcini di pollo alla zucca e curry.
Anche i semi di zucca, una volta essiccati o cotti in forno, possono essere mangiati come snack o inseriti all’interno di ricette di torte salate o nell’impasto del pane.
La zucca, grazie al suo sapore melato, può essere facilmente utilizzata nei dolci. Semplici da realizzare e ideali anche per i bambini, sono i muffin alla zucca, soffici dolcetti ispirati alla festa di Halloween. La zucca intagliata, com’è noto, è da sempre il simbolo di Halloween, ricorrenza di origine celtica che viene festeggiata il 31 ottobre; quest’anno però, visto lo stato di emergenza Covid, le nuove disposizioni ministeriali hanno vietato ogni tipo di manifestazione per evitare assembramenti.

 

La castagna, il frutto proibito

  

Le castagne sono il frutto del castagno, albero che cresce spontaneamente in boschi e giardini.
Le castagne selvatiche si presentano in varie forme, dimensioni e venature di colore. Diverso è il discorso dei cosiddetti marroni, varietà di castagne prodotte da alberi appositamente coltivati e, pertanto, più pregiate. Trattandosi di frutti non spontanei, i marroni hanno forme più regolari e dimensioni più grandi rispetto alle castagne selvatiche.
Per le sue proprietà nutritive, la castagna, in passato, ha rappresentato un alimento fondamentale, ed era nota come ‘il pane dei poveri’ perché, una volta essiccata e macinata, veniva miscelata ad altre farine ed usata per la panificazione. E’ molto ricca di carboidrati e, a livello nutritivo, è accomunabile più ai cereali che non ai frutti.
Si tratta dunque di un alimento ad alto valore energetico, utilissimo per rafforzarsi in autunno, anche in previsione della stagione più rigida. Ma attenzione agli eccessi, la castagna è ricca di zuccheri e calorie.
Le castagne si prestano bene per ricette sia salate che dolci, ma, quando pensiamo a questi frutti, ci viene subito alla mente l’immagine delle tradizionali caldarroste, cioè le castagne arrostite sul fuoco. Energetiche e nutrienti, gustate assieme ad un’ottima tazza di tè o, perché no, ad un fumante vin brulè, sono un toccasana nei freddi e piovosi pomeriggi autunnali.
Un’alternativa alle caldarroste, sicuramente più semplice da preparare in casa, sono le castagne cotte al forno.
Questi frutti sono anche ottimi da utilizzare nella portata principale del pasto, proprio per le loro proprietà nutritive complete. Ad esempio, una zuppa a base di ceci e castagne, insaporita con spezie come il finocchietto e il rosmarino, può essere un ottimo piatto unico, ricco e gustoso.
Le castagne si prestano benissimo anche come contorno per la carne. Un piatto perfetto da servire durante un pranzo autunnale, o anche in previsione delle festività natalizie, è l’arrosto di maiale con castagne.
Quanto ai dolci, questi frutti sono utilizzati nelle ricette principalmente sotto forma di farina.
Il castagnaccio è uno dei dolci tipici della tradizione italiana ed è a base di farina di castagne e pochi altri ingredienti, quali uvetta, noci e pinoli. 
Un’alternativa al castagnaccio, certamente più golosa, può essere una torta soffice a base di farina di castagne e cioccolato fondente.
In ultima battuta, come non menzionare i marron glacè, tra i dolci più ricchi e squisiti dell’autunno. A base di castagne, zucchero, acqua e vaniglia, la ricetta dei marron glacè si può tranquillamente realizzare in casa, ma la preparazione è lunga e richiede, quindi, grande pazienza e meticolosità.

 

Ora che abbiamo scoperto l’importanza della stagionalità dei prodotti, scegliamo e selezioniamo gli alimenti tipici dell’autunno. Andiamo a fare la spesa e facciamo incetta di zucca e castagne per sperimentare nuove e golose ricette autunnali.

Riempiamo i carrelli e corriamo ai fornelli!

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Iscriviti alla Newsletter

Calendario

« Novembre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30